L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Posts Tagged ‘Stallman

Chi usa software proprietario limita la propria libertà

with one comment

Una recente intervista di techradar a Richard M. Stallman riportata in forma sintetica su OneOpenSource ha scatenato il solito flame. Chi sottovaluta l’importanza del software libero, accusa Stallman di estremismo sostenendo che porta più danno che utile al software libero. Si aggiungono poi coloro che criticano le performance, l’usabilità, o gli aspetti tecnici del software libero o il fatto che su GNU/Linux manca questo o quell’altro programma.

Il software libero non è una questione tecnica, ideologica o di qualità. Il software libero è una questione di libertà dell’utente. Chi utilizza software che non può controllare, chi salva i propri documenti in un formato le cui specifiche sono note solo al produttore, inevitabilmente finisce per essere dipendente dal produttore del software, in altre parole, finisce per essere “controllato”. Questo fenomeno è noto in economia con il temine di vendor lock-in, ovvero gli ostacoli posti in essere da un venditore per scoraggiare o rendere impossibile il cambiamento al proprio cliente.

E’ innegabile che chi utilizza software proprietario limita le proprie libertà il problema è che spesso non se ne rende conto. Quasi sempre rinuncia alla libertà di poter usare il programma come vuole, rinuncia alla libertà di poterlo studiare, modificare, e distribuire. Chi utilizza formati di file dalle specifiche proprietarie rinuncia alla libertà di poter scegliere il software con il quale gestire i propri file.

Quindi penso che Stallman e la Free Software Foundation facciano bene a difendere il software libero e ad informare sui rischi che corrono coloro che utilizzando software proprietario.

Annunci

Written by Max-B

5 luglio 2011 at 16:39

Pubblicato su Software libero

Tagged with