L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

OurBox: alternativa libera a DropBox

with 33 comments

Alcuni giorni fa ho aperto su SourceForge il progetto OurBox: un’alternativa libera e autogestita a DropBox. Per poterlo utilizzare è necessario disporre di un server GNU/Linux con accesso ssh/rsync

Io lo sto usando da alcuni mesi (su Debian e diverse versioni Ubuntu). I vantaggi di OurBox rispetto a DropBox sono i seguenti:

  • è Software Libero;
  • i dati sono gestiti in autonomia e non sono caricati su server altrui;
  • non c’è nessun limite di spazio se non quello legato alle dimensioni del vostro server.

Se lo provate inviatemi i vostri feedback. Se volete migliorarlo, ovviamente potete farlo: è software libero!

L’installazione su Ubuntu è molto semplice.

wget http://sourceforge.net/projects/ourbox/files/ourbox_1.2b-1_all.deb
sudo dpkg -i ourbox_1.2b-1_all.deb
sudo apt-get -f install

Al primo avvio una procedura guidata vi aiuterà a creare il file di configurazione

Vi consiglio di consultare la pagina ufficiale di OurBox o la pagina del progetto su SourceForge per avere sempre l’ultima versione.

Written by Max-B

13 maggio 2011 a 15:46

Pubblicato su Packages

Tagged with , ,

33 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Grazie Max-B
    lo proverò subitissimo😀
    thanks

    fasix

    14 maggio 2011 at 10:15

  2. Ciao Max, ho un problema …
    ho installato il deb, lo faccio partire da ALT+F2, perché nei menù non lo trovo. ma appena parte non vedo nulla, nessuna finestra, quindi non riesco a configurarlo.
    help me

    fasix

    16 maggio 2011 at 10:00

  3. Ciao! OurBox si utilizza da terminale. Apri il terminale e scrivi ourbox.

    Max-B

    16 maggio 2011 at 10:05

  4. fatto, grazie…
    ecco cosa mi esce😉

    http://paste.ubuntu.com/608248/

    fasix

    16 maggio 2011 at 10:10

  5. Ciao! Quando hai lanciato ourbox con ALT-F2 ti ha probabilmente creato un file di configurazione errato. Cancella il file .ourboxrc nella tua home

    rm ~/.ourboxrc

    e rilancia ourbox.

    Max-B

    16 maggio 2011 at 10:31

  6. grazie … era quello😉
    ora provo a configurarlo. grazie

    fasix

    16 maggio 2011 at 13:08

  7. Ciao, sembra veramente interessante, appena possibile gli darò un occhiata! Ho sempre storto un po il naso utilizzando DropBox, questa mi sembra una buona occasione per abbandonarlo del tutto…😉
    Ciao

    tbox

    17 maggio 2011 at 11:20

  8. ciao sembra interessante🙂
    il client ed il server sono disponibili/compilabili anche per processori ARM e/o Power PC?

    Riccardo

    17 maggio 2011 at 12:10

  9. forse ho già la risposta… non trovo traccia dei sorgenti…😦

    Riccardo

    17 maggio 2011 at 12:15

  10. sul server serve solo il server ssh e rsync, quindi anche su ARM, mentre sul client, penso che vada bene qualsiasi architettura, tanto per quello che ho capito il programma è uno script bash.
    per maggiori sicurezze aspettiamo max.b
    cia

    fasix

    17 maggio 2011 at 12:17

  11. […] motivo principale che mi ha spinto alcuni mesi fa di sviluppare OurBox è proprio per non dover consegnare i miei file ad altri e per poter usare software libero. Poiché […]

  12. in effetti non avevo notato che il programma è un semplice script bash🙂
    Direi che la mia perplessità sul sorgente è superata🙂

    Riccardo

    17 maggio 2011 at 12:22

  13. Ciao a tutti!
    Il programma è scritto in bash. Se volete navigare nel codice potete farlo via svn da qui:
    http://ourbox.svn.sourceforge.net/viewvc/ourbox/

    Per scaricare tutto il codice potere usare:
    svn co https://ourbox.svn.sourceforge.net/svnroot/ourbox ourbox

    Oppure potete scarica questo tar.gz
    http://jumbo.terra.unimo.it/max/ourbox_1.2b-1_all.tar.gz
    Ciao

    Max-B

    17 maggio 2011 at 12:28

  14. grazie Max per la precisazione, il mio intervento era stato un po’ affrettato🙂
    Appena risolvo degli incomprensibili problemi sul serverino ARM che uso, farò sicuramente delle prove

    Riccardo

    17 maggio 2011 at 12:57

  15. Grazie a te Riccardo!

    Max-B

    17 maggio 2011 at 12:59

  16. complimenti per quello che hai fatto.
    Avrei una domanda, è possibile utilizzare anche client win?

    luca

    24 maggio 2011 at 09:56

  17. Grazie mille! Ho provato a configurare Ourbox con un vecchio laptot che uso come server casalingo e funziona alla grande.
    L’unica cosa che non riesco a capire è perché nella home del server mi ha creato una cartella MyBox con dentro un’ altra cartella MyBox in cui sono presenti i file condivisi.
    Mi chiedevo se fosse possibile usare Ourbox cun un host dyndns.org. Così ho provato a editare il file di configurazione inserendo mionome.dyndns.org al posto dell’ip. Lanciando ourbox non ottengo nessuna risposta. Ma forse dovrei fare una prova da un’altra postazione.

    p.s. mi interesso di informatica per diletto ma non ho mai studiato seriamente.

    Vavilov

    31 maggio 2011 at 20:15

  18. @luca:
    Ciao, per il momento non è possibile usare client Windows. Il programma è scritto il bash e sfrutta tools al momento non disponibili su Windows.

    @Vavilov:
    Ciao, grazie per aver provato OurBox. Il programma crea sul server una cartella MyBox dentro la quale mette la cartella che l’utente ha scelto per la sincronia, che potrebbe chiamarsi MyBox o con un nome diverso. Ho fatto questa scelta per uniformare i diversi backup in modo che sul server siano sempre contenuti dentro la cartella MyBox. Se non ti piace puoi cambiare questo comportamento. Se non sai come farlo ti posso dare alcune indicazioni.
    Non ci sono limiti legati all’uso di dyndns.org devi tuttavia assicurarti di avere accesso ssh con scambio di chiavi utilizzando l’indirizzo dyndns.org

    Max-B

    1 giugno 2011 at 10:08

  19. Grazie per la dritta, purtroppo in questi giorni non sono a casa e non posso smanettare🙂 ti farò sapere se funziona l’accesso ssh con scambio di chiavi.
    Per quanto riguarda il sistema di scatole cinesi non mi da fastidio in se. Vorrei usare OurBox per *creare* link pubblici a cui abbia accesso chiunque. Per questo ho installato apache2 e creato un account dyndns. Ho configurato apache2 usando come Document Root la cartella /home/utente/MyBox che contiene l’altra cartella MyBox e una cartella public. Mi chiedevo se fosse possibile scegliere di volta in volta se sincronizzare nella cartella MyBox o nella cartella public. Sincronizzando nella cartella public i file sarebbero automaticamente accessibili a qualunque persona sia in possesso del link e di un browser🙂.
    Spero di essermi spiegato bene. La soluzione è macchinosa ma è l’unica che ho pensato per usare OurBox esattamente come Dropbox.

    Vavilov

    1 giugno 2011 at 20:06

  20. @Vavilov:
    Ciao, ho fatto una cosa simile anch’io. Localmente, all’interno della mia cartella MyBox, ho creato la cartella MyWeb. Sul server rsync ho installato un server Apache lasciano la DocumentRoot in /var/www. Poi ho creato un link simbolico della cartella MyWeb sul server all’interno della DocumentRoot. Tutto quello metto nella cartella MyWeb è sincronizzato con il server rsync e reso pubblico da Apache.

    Max-B

    2 giugno 2011 at 08:22

  21. Grazie ancora. Ho riprovato OurBOx e mi sono accorto di una cosa che mi era sfuggita. Ogni volta che accedo al server con ourbox mi crea una nuova cartella MyBox nella cartella MyBox. In questo modo qualsiasi link alla cartella var/www viene annullato dalla creazione di una nuova directory, oltre al fatto che le scatole cinesi aumentano di 1 ad ogni accesso. Come posso risolvere questa cosa? Si può usare uourbox con un tor in modo da testare da casa il funzionamento con scambio di chiavi ssh + dyndns?

    Vavilov

    2 giugno 2011 at 14:41

  22. Ciao…
    Ho provato OurBox con dyndns e funziona alla grande. Ho creato un piccolo scriptino in bash che cambia il file di configurazione .ourboxrc a seconda che io mi stia connettendo dalla rete casilinga o da fuori.
    L’unico *problema* è -come ho scritto sopra- che ogni volta che lancio ourbox viene creata una nuova cartella MyBox in quella precedente.
    Il vanataggio rispetto a Dropbox (oltre alla privacy) è che il tempo di upload è nullo, sebbene il download dal server sia lentissimo (40 kb/s). Questo penso sia dovuto alla asimettria delle Adsl e quindi sia un limite insuperabile con un server casalingo, giusto?

    Vavilov

    4 giugno 2011 at 12:44

  23. Ciao Vavilov,
    sono contento che OurBox funzioni anche con dyndns. Il problema delle scatole cinesi io non l’ho riscontrato. Localmente la mia cartella si chiama (su tutti i client che uso) MyBox. Sul server la cartella MyBox ha lo stesso contenuto della cartella locale.
    Nel file .ourboxrc hai aggiunto lo slash finale alla tua cartella locale? (Es: MYBOX=”/home/max-b/MyBox/”)

    Per la questione dell’adsl direi che è come dici tu, ma cedo la parola a persone più esperte di me sull’argomento.

    Max-B

    4 giugno 2011 at 18:42

  24. Beccato! Ora funziona tutto alla grande! Grazie mille!

    Vavilov

    4 giugno 2011 at 23:12

  25. Ciao, vi segnalo la nuova beta di OurBox, Nella quale ho implementato un’icona di notifica molto utile per sapere cosa sta facendo OurBox.
    Consiglio prima di installare la nuova versione di rimuovere la vecchia:
    sudo apt-get remove ourbox
    wget http://sourceforge.net/projects/ourbox/files/ourbox_1.2b-1_all.deb
    sudo dpkg -i ourbox_1.2b-1_all.deb

    Max-B

    13 giugno 2011 at 15:27

  26. Grazie. Ottima idea avere un’icona nell’aria di notifica!
    Ourbox funziona perfettamente sebbene mi restituisca questo errore
    Downloading data from server!!
    receiving incremental file list
    rsync: chgrp “/home/vavilov/MyBox/.” failed: Operation not permitted (1)
    ./

    sent 15 bytes received 90 bytes 9.13 bytes/sec
    total size is 13 speedup is 0.12
    rsync error: some files/attrs were not transferred (see previous errors) (code 23) at main.c(1526) [generator=3.0.7]
    sending incremental file list

    ciao

    Vavilov

    Vavilov

    18 giugno 2011 at 19:11

  27. ciao! quando nella configurazione iniziale trovo: “Address of your rsync/ssh server [ex: 192.168.1.1]” che indirizzo devo mettere?

    Fede

    30 giugno 2011 at 12:05

  28. @Fede: Ciao! Devi mettere l’indirizzo del tuo server SSH/rsync. Tieni presente che OurBox non fornisce alcun servizio, ma è un programma che permette di crearsi la propria rete di sincronizzazione autogestita.

    Max-B

    30 giugno 2011 at 13:57

  29. Ciao. Ho un solo dubbio: che senso ha avere i files caricati sul nostro server (che spesso nelle installazioni casalinghe risiede nel nostro desktop), quando si perde l’unico vantaggio (a mio parere) dato da dropbox e da altri servizi di cloud storing, ovvero quello di decentrare i propri dati e metterli in salvo da possibili rotture dei nostri HD? Grazie

    Gianpaolo

    7 luglio 2011 at 09:46

  30. @Gianpaolo: con OurBox devi comunque avere una macchina che ti fa da server, non puoi usare OurBox con un solo PC che di fa da client e da server

    Max-B

    7 luglio 2011 at 16:16

  31. Premetto che ho sempre usato ubuntu come os linux based, pero ti volevo chiedere, per creare un server con ubuntu (visto che e’ la distro che conosco di piu’) devo per forza installare su un’altra macchina la versione SERVER oppure va comunque bene la versione DESKTOP?
    Scusa ancora per il disturbo Max-B, ma e’ un progetto che mi interessa molto.

    Fede

    11 agosto 2011 at 09:17

  32. Ciao Fede, nessun disturbo anzi mi fa molto piacere se ti interessa questo progetto!
    Puoi tranquillamente usare la versione desktop, devi però installare il pacchetto rsync e il pacchetto openssh-server. Successivamente devi ottenere l’accesso ssh senza password dal client verso il server. per farlo puoi seguire la descrizione di questo articolo: https://anticameradelcestino.wordpress.com/2009/01/08/backup-con-rsync-via-ssh/
    Quando ha ottenuto l’accesso al server puoi lanciare MyBox sul client. Se hai difficoltà, curiosità o suggerimenti non esitare a scrivere.
    Ciao!

    Max-B

    11 agosto 2011 at 20:27

  33. Ciao Max!
    Dropbox mi puzza sempre di più col fatto che ora più inviti nuovi users più incrementano il tuo spazio cloud. Ma per fortuna ho trovato il tuo sito e lo trovo molto interessante.
    Ho provato a seguire il procedimento per installare Ourbox, ma lo trovo un pò complicato perchè sono uno linux user alle prime armi. Dato che tu sei un grande esperto nel settore, per favore saresti in grado di fare una piccola guida su Ourbox passo-passo per un niubbo come me che usa Ubuntu da poco tempo?
    Grazie Max, te ne sarò grato a vita se lo farai

    Frico

    1 ottobre 2013 at 17:03


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: