L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Mi sono liberato della TV

leave a comment »

Salotto senza TV
Mi sono liberato del televisore. Era un ottimo televisore e funzionava perfettamente, ma l’ho regalato. Volete sapere perchè?

Il primo motivo
Effettivamente non guardo più la TV. L’attuale offerta televisiva non mi interessa. Quello che mi interessa lo trovo su internet (informazione, documentari, blog, riviste, guide ecc.) o nei DVD. Non mi interessa il Grande fratello, non mi interessa Amici di Maria de Filippi. Ad essere sinceri non mi interessa neppure il TG. Non mi interessano le Iene o Striscia la Notizia. Non mi interessa il calcio, neppure se è la Nazionale a giocare.

Il secondo motivo
Non voglio più pagare il canone RAI. Non voglio più pagare per avere un apparecchio che non mi serve.

Il terzo motivo
Penso che il futuro della televisione sarà una gran fregatura per tutti noi. Con le precedenti finanziarie sono stati spesi 220 milioni di euro per finanziare il Digitale Terrestre (DTT). Dall’altro lato sono stati imposti severi tagli alla ricerca scientifica, alla sanità e alle pensioni.
Cosa dovrebbe offrire il DTT di tanto importante per il Paese da rinunciare ai finanziamenti per la sanità, la ricerca e le pensioni?
Lo ha spigato Ambrogetti, presidente del Consorzio per la Sardegna Digitale durante una sua conferenza. A detta del presidente, il DTT fornisce in modo del tutto gratuito informazioni e notizie sulla realtà regionale. Al centro, informazioni sulle opportunità occupazionali ma anche orari dei voli, delle farmacie e delle guardie mediche nonché informazioni su intrattenimento e tempo libero (vedi Punto Informatico).
Ma queste informazioni non sono già presenti su internet? Non era possibile metterle nel Televideo e risparmiare 220 milioni di euro?

Io credo che il DTT avrà anche un’altro vantaggio: potremo finalmente pagare per vedere. Credo sia giustissimo “pagare per vedere”, ma finanziare con soldi pubblici il DTT proprio non mi va giù.
Se verranno mantenuti i progetti di diffusione del DTT il 2012 sarà l’anno dello switch-off. Si spegnerà la TV analogica e rimarrà quella digitale. Io lo switch-off l’ho già fatto ma non credo che farò lo switch-on del DTT.

Stando a recenti sviluppi, pare sia in arrivo una multa dalla Comunità Europea che ha giudicato irregolari i finanziamenti per il DTT che avrebbero favorito questo tipo di tecnologia a svantaggio di quella satellitare (vedi notizia).

Written by Max-B

22 gennaio 2007 a 16:29

Pubblicato su TV

Tagged with ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: