L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Integrare Pidgin a Gnome Shell

with 2 comments

ATTENZIONE: Con gli ultimi aggiornamenti di Gnome la guida riportata in questo articolo non è più valida.

Il software predefinito di Debian per messaging è Empathy. Nonostante le numerose richieste, gli sviluppatori di Empathy non sembrano intenzionati ad implementare il plugin OTR che permette la crittografia delle chat su un layer superiore a quello del protocollo. Sono del parere che il plugin OTR sia fondamentale visti anche i recenti cambiamenti delle policy di Google, quindi, per il momento, preferisco utilizzare Pidgin.

Nel momento in cui scrivo questo post,  Pidgin è scarsamente integrato in Gnome-Shell anche se grazie alle estensioni di Gnome-Shell è possibile migliorare questo comportamento adattandolo alle proprie esigenze.

Notifiche sempre in primo piano

Risultato della combinazione delle 2 estensioni: Pidgin Integration e Pidgin Persistent Notification

La cosa che manca di più Pidgin su Gnome-Shell è una notifica evidente. Se stai lavorando e ti arriva un nuovo messaggio si apre una finestra di Pidgin nell’area di lavoro che stai utilizzando. Fin qui tutto bene. Chatti con la persona che ti ha scritto, ma nel frattempo fai altre cose e la finestra di chat la metti in secondo piano. A questo punto, ad ogni nuovo messaggio sale dal basso l’area di notifica che scende subito dopo. In questo modo puoi sapere che hai un nuovo messaggio solo aprendo la finestra di Pidgin o l’area di notifica.

L’estensione Pidgin Persistent Notification permette di avere la notifica di Pidgin in evidenza in modo persistente in alto a destra. A detta dell’Autore l’estensione lavora meglio se si installa anche l’estensione Pidgin Integration che permette di sincronizzare lo stato dell’utente di Gnome con quello di Pidgin. Il risultato della notifica dovrebbe essere come quello riportato a fianco.

AGGIORNAMENTO 21/02/2012: Purtroppo, tenendo abilitata l’estensione Pidgin Integration, non è possibile effettuare il login  Gnome. Al contrario, se si abilità l’estensione una volta effettuato l’accesso al desktop, funziona senza problemi.

AGGIORNAMENTO 27/02/2012: Per risolvere il problema del crash dell’estensione Pidgin Integration, l’ho rimossa e ho fatto alcune modifiche all’estesione Pidgin Persistent Notification in modo da rendere più evidente la notifica dei messaggi. La versione modificata dell’estensione potete scaricarla da qui: Pidgin Persistent Notification Improved by Max-B. Il risultato che produce in seguito alle modifiche  è il seguente:

Pallida notifica dell’estensione Pidgin Persistent Notification in azione senza l’estensione Pidgin Integration

Notifica resa più evidente modificando lo stylesheet.css dell’estensione Pidgin Persistent Notification in azione sempre senza l’estensione Pidgin Integration

About these ads

Written by Max-B

20 febbraio 2012 a 17:05

Pubblicato su Debian, Linux

Taggato con

2 Risposte

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Esattamente

  2. Esattamente quello che cercavo! ultimamente è come se l’ambiente gnome si stesse rivoltando contro i power user… ci dobbiamo difendere da soli

    ( scusa il doppio commento, problema di battitura xD)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 42 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: